Finché morte non ci separi

La linea sottile fra l’amore è il possesso può spesso determinare insinuazioni emotive che portano al tracollo della coppia, ancor peggio a violare lo spazio emotivo, psicologico e fisico. Ma di chi è figlia la violenza?

La linea sottile

I rapporti rispecchiano ciò che di profondo è conservato nella propria esperienza di bambino. I nostri primi amori sono i nostri genitori, amati e poi odiati nella fase adolescenziale. Muro a muro con l’autorità ci si allontana per poi ritrovarsi nella fase matura, quando gli equilibri interni si sono assestati e si cerca di ritrovare se stessi nel rapporto di coppia.

Lo Yin e lo Yang

Il bianco ed il nero, gli opposti che si attraggono, ritrovare se stesso nell’altro, apparentemente tutto è perfetto. La maggior parte delle coppie cominciano una storia per amore. E allora qual è la nota stonata di un’iniziale armonia? Cosa viene disatteso al tal punto da creare faglie così profonde da non poter essere risanate se non con la violenza?

SCOPRI IL CORSO DI APPROFONDIMENTO ONLINE IN: Bad generation: analisi, intervento e storie di giovani autori di reato tra virtuale e sociale

Mi appartiene

Spesso si sente dire in gergo “il mio ragazzo, mia moglie”! Ma siamo proprio certi che il pronome possessivo vada bene quando si parla di relazioni? Non si tratta di un oggetto, non si tratta di un paio di occhiali, di una auto o di biancheria intima, eppure è molto comune. Il senso di appartenenza è proprio il rischio maggiore poiché si perde il concetto che l’altro non appartiene a nessun altro che a se stesso, e che il noi è proprio la zona in cui il me e te si incontrano, in cui due esseri umani si ritrovano per evolvere nelle loro singolarità!

Mi controlla

Mi controlla il cellulare, mi fruga fra gli scontrini per capire la mia vita, si nutre di sospetti, mi ha messo le mani addosso e poi mi ha chiesto scusa, mi ha detto che è stato per amore. Da anni nei corsi di approfondimento di vittimologia ci occupiamo di questi aspetti. Il senso del controllo dell’altro è già un sintomo che la coppia sia malata.

SCOPRI IL MASTER DI SPECIALIZZAZIONE ANNUALE IN: Pedagogia della Devianza, Forense e Penitenziaria

Allarmati!

L’amore non si dimostra controllando o aggredendo, l’amore si nutre di rispetto e di condivisione. Qualsiasi atteggiamento che vada oltre queste indicazioni è da ritenersi pericoloso per la propria libertà che tu sia un adolescente o un adulto, nessun atteggiamento di “possesso” è giustificato e perciò alla lunga può creare disagi che è meglio chiarire fin da subito. Come si suol dire se è amore, amore vivrà altrimenti è chiaro che TU meriti di meglio, il mondo è pieno di possibilità di incontri!

Pubblica un commento
×

Powered by WhatsApp Chat

×

Benvenuto su formazionepromethes.it!

Reset Password